Barletta, 27/02/2011

Sequestro di persona, violenza sessuale e lesioni aggravate e continuate, però, un bel curriculum.

La sfortunata vittima della persecuzione è la fidanzata ventunenne di un uomo di Barletta.

Il 34enne, di cui non sono state rese note le generalità, da tempo infieriva sulla compagna.

 

Per un periodo aveva vissuto a casa dei genitori di lei, dai quali era stato successivamente allontanato a causa della sua prepotenza, e violenza, nei confronti della figlia.

I carabinieri sono intervenuti dopo segnalazione di un'automobilista, che aveva visto la ragazza camminare velocemente tallonata da un'autovettura coupè.

Sono giunti poi sul posto, e dopo aver constatato la segnalazione, hanno portato il 34enne e la fidanzata, in caserma.

La ragazza, ormai al sicuro, ha confidato di aver intrapreso la relazione con il giovane, mesi fa, e di aver subito violenza fin da subito.


Specificando, poi, come il suo partner l'abbia costretta a subire rapporti sessuali, uno stupro in piena regola.

Successivamente hanno portato la giovane, vittima di abusi, nel più vicino pronto soccorso, dove hanno riscontrato lesioni multiple ecchimotiche agli arti inferiorì.

Le forze dell'ordine hanno poi sequestrato il diario della ventunenne.

I casi di violenza sulle donne sono in continuo aumento, sia a livello nazionale, che nel contesto mondiale.

 

Un approfondimento su questo argomento verrà pubblicato in un mio prossimo articolo.

Written by Luca Vedovelli modificated by Manager_Igor Scarabel

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.