cerca di stuprarlaÈ di nazionalità cinese, non ha ancora trent'anni e sulla sua testa pende un'accusa bella grave.

Il suo weekend è finito in questura, in mano ai carabinieri con l’accusa di avere cercato di stuprare una sua connazionale ventenne.

Pare che i due giovani si fossero conosciuti ad una serata in discoteca, in un locale di via Carlo Farini, e lui, come da copione scontato e prevedibile, si era offerto di accompagnare lei a casa in via Collecchio.

Erano circa le tre di mattina quando, sotto casa di lei, si è consumato il tentativo di violenza carnale ai danni della giovane ventenne.

Stando alle ricostruzioni degli inquirenti, lui avrebbe tentato di approcciarla ma evidentemente era troppo inesperto per valutare anche un possibile rifiuto.

Al NO di lei, lui ha iniziato a picchiarla, colpendola al viso, tanto da provocarle il vomito.

Allora lei è scesa, per rigurgitare e il cinese ventisettenne, che non si è fermato nemmeno di fronte al malessere di lei, ha cercato di violentarla scaraventandola con violenza sul cofano della macchina.

 

Per fortuna un passante ha assistito alla scena, ha chiamato il 112 così da permettere ai carabinieri di arrestare l'aggressore.

La ragazza è stata visitata alla clinica Sant'Ambrogio dove le hanno riscontrato un trauma al volto guaribile in 5 giorni.

Written by Giulia Bazzocchi modificated by Manager_Igor Scarabel

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.