Foto Silvio BerlusconiFoto Pierluigi Bersaniwe-news.com vi tiene aggiornati su tutto il mondo politico: sia di Politica Interna che di Politica Estera. Siete di centrodestra o di centrosinistra? Nessun problema, noi siamo imparziali. Rimanete aggiornati anche con i nostri feed ed iscrivetevi alla nostra newsletter.

NOVITA' SULLE PENSIONI: ACCORDO TRA GOVERNO E SINDACATI PER SOSTENERE LE CATEGORIE SVANTAGGIATE.

NOVITA' SULLE PENSIONI: ACCORDO TRA GOVERNO E SINDACATI PER SOSTENERE LE CATEGORIE SVANTAGGIATE.Dopo la riforma Fornero varata durante il governo Monti, l'attuale ministro del Lavoro Giuliano Poletti, ha siglato un nuovo accordo con i sindacati per introdurre importanti novità sul sistema pensionistico. Si tratta di agevolazioni che riguardano i lavoratori e i pensionati che appartengono alle categorie più deboli e svantaggiate, ovvero coloro che svolgono attività particolarmente faticose potranno andare in pensione in anticipo e i pensionati che percepiscono un reddito minimo godranno di sostanziosi aumenti. Per garantire che la riforma venga attuata il governo ha annunciato lo stanziamento di sei miliardi di euro nei prossimi tre anni, per la Camusso della Cgil, per Barbagallo della Uil e per la Furlan della Cisl è stato svolto un buon lavoro, ma c'è ancora molto da fare.  

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Leggi tutto: NOVITA' SULLE PENSIONI: ACCORDO TRA GOVERNO E SINDACATI PER SOSTENERE LE CATEGORIE SVANTAGGIATE.

IL PREMIER RIPROPONE IL PONTE SULLO STRETTO, MA D'ALEMA E L'OPPOSIZIONE DICONO NO.

IL PREMIER RIPROPONE IL PONTE SULLO STRETTO, MA D'ALEMA E L'OPPOSIZIONE DICONO NO.Manca poco all'avvento del referendum costituzionale che si terrà il prossimo 4 dicembre è già il premier Renzi parla della realizzazione di grandi opere per migliorare le infrastrutture sul territorio italiano, rilancia il progetto del ponte sullo Stretto di Messina per collegare la Calabria con la Sicilia e per creare nuovi posti di lavoro e avverte Pietro Salini, numero uno del consorzio Eurolink, di essere pronto a far partire l'opera senza ripensamenti. Tante sono le proposte del Presidente del Consiglio per rendere l'Italia un paese più moderno, ma molti partiti si oppongono all'edificazione del famigerato ponte, a partire da Forza Italia, che promosse il progetto varando un decreto durante il governo Berlusconi del 2002, al Movimento 5 Stelle, che parla di idea assurda e irrealizzabile e persino Laura Boldrini si dice contraria, dichiarando che al momento vi sono altre priorità.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Leggi tutto: IL PREMIER RIPROPONE IL PONTE SULLO STRETTO, MA D'ALEMA E L'OPPOSIZIONE DICONO NO.

ANCORA CAOS NELLA GIUNTA RAGGI: VIA DE DOMINICIS E SALTA ANCHE IL MINI-DIRETTORIO.

ANCORA CAOS NELLA GIUNTA RAGGI: VIA DE DOMINICIS E SALTA ANCHE IL MINI-DIRETTORIODopo le dimissioni dell'assessore al Bilancio Marcello Minenna, Virginia Raggi pensava di poter contare sull'esperienza di Raffaele De Dominicis, ex procuratore generale della Corte dei Conti del Lazio, affidando a lui l'incarico, ma nella serata dell'8 settembre il sindaco annuncia sui social che De Dominicis non può continuare il suo mandato in quanto iscritto nel registro degli indagati. Abbandonano la squadra anche Taverna, Castaldo e Perilli e scompare il mini-direttorio romano. La Raggi, nonostante le difficoltà, dichiara di non voler mollare e Di Battista parla di complotto dei partiti e di attacchi mirati al Movimento 5 Stelle che andranno avanti ancora per molto. Forte è l'incoraggiamento del cardinale Pietro Parolin ad andare avanti per il bene dei cittadini e Beppe Grillo ribadisce il suo sostegno incondizionato alla sindaca di Roma che, intanto, conferma il suo no alle Olimpiadi del 2024.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Leggi tutto: ANCORA CAOS NELLA GIUNTA RAGGI: VIA DE DOMINICIS E SALTA ANCHE IL MINI-DIRETTORIO.

BUFERA NELLA GIUNTA RAGGI: DI MAIO SI SCUSA PER LA MAIL LETTA MALE, MA NON SARA' CANDIDATO PREMIER.

BUFERA NELLA GIUNTA RAGGI: DI MAIO SI SCUSA PER LA MAIL LETTA MALE, MA NON SARA' CANDIDATO PREMIER.La giunta del neo sindaco di Roma, Virginia Raggi, sembra ormai sul punto di una vera e propria crisi, dopo le dimissioni di vari membri, tra cui il capo di Gabinetto Carla Romana Raineri, dell'assessore al Bilancio Marcello Minenna, dell'amministratore unico e del direttore generale dell'ATAC, Armando Brandolesi e Marco Rettighieri, nonché dell'amministratore unico di AMA, Alessandro Solidoro. A complicare la questione è la richiesta del direttorio del M5S di rivedere le nomine degli assessori Paola Muraro, Raffaele De Dominicis, Raffaele Marra e Salvatore Romeo. Beppe Grillo corre a Nettuno nella giornata del 7 settembre per un vertice con i big pentastellati, ma senza la Raggi, al fine di fare il punto della situazione e di prendere alcune importanti decisioni: invita il partito a restare unito per superare tutti i problemi e per ripartire più forti di prima. Il vice presidente della Camera Luigi Di Maio porge le scuse al partito e agli elettori per aver frainteso il contenuto di un'email sul caso Muraro ricevuta nei primi di agosto, ma paga le conseguenze del suo errore. 

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Leggi tutto: BUFERA NELLA GIUNTA RAGGI: DI MAIO SI SCUSA PER LA MAIL LETTA MALE, MA NON SARA' CANDIDATO PREMIER.

REFERENDUM COSTITUZIONALE: SI PREVEDE IL VOTO PER FINE NOVEMBRE.

REFERENDUM COSTITUZIONALE: SI PREVEDE IL VOTO PER FINE NOVEMBREDa alcuni mesi va avanti la campagna promozionale sul referendum costituzionale che dovrebbe svolgersi il prossimo novembre; sono diversi i punti della riforma Boschi-Renzi, tra cui la riduzione del numero dei parlamentari e dei costi della politica, la fine del bicameralismo perfetto, i cambiamenti nei ruoli del Senato, l'abolizione delle province e le nuove modalità di elezione del Presidente della Repubblica. Tra i sostenitori del "sì" c'è Giorgio Napolitano, il quale ritiene che introdurre le modifiche alla Costituzione secondo le indicazioni dalla riforma significa superare le debolezze che hanno caratterizzato la storia repubblicana sino ai giorni nostri, mentre i fautori del "no" sostengono che si tratti di un pericoloso stravolgimento dei principi costituzionali che, anziché rendere il procedimento legislativo più snello, come dichiara il premier Renzi, lo complicano e i costi della politica non sarebbero affatto dimezzati. Per il ministro Boschi, l'eventuale vittoria del no non creerebbe nessuna crisi di governo.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Leggi tutto: REFERENDUM COSTITUZIONALE: SI PREVEDE IL VOTO PER FINE NOVEMBRE.

IL GOVERNO ANNUNCIA FINANZIAMENTI E AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE POPOLAZIONI COLPITE DAL SISMA.

IL GOVERNO ANNUNCIA FINANZIAMENTI E AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE POPOLAZIONI COLPITE DAL SISMA.Dopo aver visitato i paesi colpiti dal terremoto, il premier Matteo Renzi si è affrettato a convocare un Consiglio dei Ministri nella giornata del 25 agosto al fine di dichiarare lo stato di emergenza, di stabilire alcuni provvedimenti per la ricostruzione dei borghi del Centro Italia che sono ormai quasi interamente distrutti e di concedere notevoli agevolazioni fiscali alle popolazioni terremotate. Intanto emergono errori e ritardi burocratici commessi in passato dalla regione Lazio che hanno bloccato l'arrivo di finanziamenti per la messa in sicurezza delle case di Amatrice. Viene dato il via al progetto "Casa Italia" per attuare la prevenzione dal rischio sismico, attraverso interventi sulle strutture collocate nelle zone più esposte ai terremoti. Il ministro Mogherini dichiara che la Comunità Europea è pronta a garantire il sostegno economico necessario per la gestione dell'emergenza e viene promossa una splendida iniziativa culturale per raccogliere ulteriori fondi da destinare ai territori devastati dal sisma.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Leggi tutto: IL GOVERNO ANNUNCIA FINANZIAMENTI E AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE POPOLAZIONI COLPITE DAL SISMA.

Ultime News

IMAGE

Terremoto di magnitudo 3.9 avvertito a Firenze, Siena, Empoli

Nella giornata odierna di martedì 25 Ottobre 2016, a soli 2 chilometri da Castelfiorentino, si è manifestato un terremoto di magnitudo 3.9 che si è avvertito anche a Firenze, Siena ed Empoli. ... Read More...
IMAGE

PAPA FRANCESCO TIENE UNA CONFERENZA STAMPA SUL VOLO DA BAKU: ACCOGLIERE I GAY, MA NO ALLA TEORIA...

Sul volo di ritorno dal suo viaggio a Baku, nel corso della serata del 2 ottobre, Papa Francesco ha concesso una conferenza stampa ai giornalisti, durante la quale ha parlato di molte tematiche... Read More...
IMAGE

CONFERENZA STAMPA DI PAPA FRANCESCO IN AEREO: ACCOGLIERE I GAY, MA NO ALLA TEORIA GENDER.

Sul volo di ritorno dal suo viaggio a Baku, nel corso della serata del 2 ottobre, Papa Francesco ha concesso una conferenza stampa ai giornalisti, durante la quale ha parlato di molte tematiche... Read More...
IMAGE

NOVITA' SULLE PENSIONI: ACCORDO TRA GOVERNO E SINDACATI PER SOSTENERE LE CATEGORIE SVANTAGGIATE.

Dopo la riforma Fornero varata durante il governo Monti, l'attuale ministro del Lavoro Giuliano Poletti, ha siglato un nuovo accordo con i sindacati per introdurre importanti novità sul sistema... Read More...
IMAGE

IL PREMIER RIPROPONE IL PONTE SULLO STRETTO, MA D'ALEMA E L'OPPOSIZIONE DICONO NO.

Manca poco all'avvento del referendum costituzionale che si terrà il prossimo 4 dicembre è già il premier Renzi parla della realizzazione di grandi opere per migliorare le infrastrutture sul... Read More...
IMAGE

HILLARY CLINTON BATTE TRUMP NEL PRIMO INCONTRO-SCONTRO TELEVISIVO.

La campagna elettorale per la corsa alla Casa Bianca si avvia alla fase finale e i due maggiori candidati alla presidenza, la democratica Hillary Clinton e il repubblicano Donald Trump si sono... Read More...

Contatore Visite

NOTA! Questo sito utilizza i cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo