il mondo politico italiano cavalca l'onda dei migrantiMentre a Lampedusa proseguono gli sbarchi, i bambini vengono sistemati nella base Loram nelle anguste stanze di una caserma dismessa, il filo spinato resterà impresso nei loro ricordi.

Si attende la nave con 300 eritrei, quella che qualche giorno fa pareva essersi dispersa nel Mare Nostrum, continuano i trasferimenti verso la Puglia dove sorgerà un nuovo CIE.

I politici italiani rilasciano fantasiose dichiarazioni di rimborsi fino a 3mila euro per chi sceglierà di rimpatriare.

Ma il triste valzer non si ferma alle bizzarre proposte.

Il meglio di sè lo tira fuori la Lega.

 

La Maraventano, eletta proprio nell'agrigentino dichiara che la situazione di Lampedusa, le proteste dei migranti sono pura invenzione della sinistra, come le immagini e le foto della situazione lampedusana non parlassero da sole.

Non servono commenti per vedere quel che si vive al confine sud di Europa.

Umberto Bossi, quasi dimentico del suo ruolo dentro il governo, da sfogo ad una vera e propria  furia razzista.

Il leader dei fazzoletti verdi, intervenendo al latere di un convegno sul federalismo,  boccia la proposta del ministro degli Esteri Franco Frattini di assegnare 2.500 dollari per ogni immigrato che accetti di tornare a casa: e dichiara "Ma che pagare! Io non gli darei niente, li caricherei e li porterei indietro. Risponde poi alla proposta del PD sul ministero ad hoc per l'immigrazione  "Ci penso io a farlo e vedrete che tutto va a posto".


Tutta la Lega cavalca l'onda delle polemiche relative al caso Lampedusa, non mostrando il benchè minimo senso civico ma neppure il rispetto per le convenzioni internazionali, con l'ausilio del web è facile trovare le dichiarazioni dei loro "uomini" nelle istituzioni.

E così in Toscana il Carroccio è contrario alla disponibilità data da Rossi ad accogliere i profughi," avrebbe dovuto chiedere manforte all'Ue in modo che questa si accolli una parte degli immigrati giunti nel lampedusano'' dichiara Morganti che prosegue 'Capisco l'intenzione di Rossi a voler mandare i profughi a Prato visto che la citta' non e' del suo stesso colore politico. Ma la sua responsabilita' politica e morale dovrebbe indicargli di inviare gli immigrati in altre realta' toscane con meno presenza di cittadini extracomunitari. Prato - ribadisce l'europarlamentare - non e' tra questi e in merito ha gia' largamente dato, sempre grazie alla stessa irresponsabilita' ed incapacita' ad amministrare che guida oggi Rossi. Visto che Rossi e' tanto disponibile, dia il buon esempio e accolga qualche immigrato a casa sua''.


La Lega dunque sfodera la sua micidiale e becera campagna elettorale e con il clima che si respira in Italia, sicuramente farà nuovi accoliti e proseliti. Certo è che le dichiarazioni hanno un sapore amarissimo, sanno di razzismo e nemmeno tanto nascosto.

La polemica strumentale però pare sia l'unico modo in cui la politica italiana si voglia interessare del problema. Dalle file del PD partone gli attacchi al governo. Lidia Turco dichiara: "Questo Paese è governato da irresponsabili. Lampedusa ne è, questi giorni, un esempio lampante. E' inaudito e inaccettabile che una situazione simile si protragga così a lungo. Le autorità devono intervenire"

Lei, la responsabile nazionale dell'immigrazione del PD, lei la prima firmataria di quel testo unico che istituirà in Italia i "lager" lunedì sarà a Lampedusa con una delegazione di deputati del PD "per verificare le condizioni in cui si trovano gli abitanti e gli immigrati che sono stati totalmente abbandonati dal governo e che stanno affrontando una situazione indegna di un Paese civile".


Molto più concreti invece gli abitanti di Lampedusa che nonostante le difficoltà cercano sempre di dare una mano agli sbarcanti.

Da ieri poi un gruppo di attivisti  è presente sull'isola con la campagna  “Welcome a Lampedusa”, sulla rete è possibile seguire gli aggiornamenti grazie anche alla buona volontà di questi giovani.

 

Written by Eleonora Casula modificated by Manager_Igor Scarabel

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.