Terrorismo: kamikaze si fa esplodere ad Istanbul, dieci le vittimeUn kamikaze si è fatto esplodere stamani nel centro storico di Istanbul. Dieci i morti e 15 i feriti. La maggior parte delle persone decedute nell'attentato sono turisti stranieri, tedeschi per la precisione. Secondo la Farnesina non vi sono italiani coinvolti. L'attentato terroristico ha colpito Piazza Sultanahmet. L'autore del folle gesto è un siriano di soli 28 anni.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Dopo i 103 morti di Ankara lo scorso Ottobre, oggi è toccato ad Istanbul, le autorità sono certe che l'attentato sia di matrice puramente terroristica.

Un kamikaze, un siriano di 28 anni, si è fatto esplodere in piazza Sultanahmet, centro storico di Istanbul, sita a pochi passi dalla Moschea blu e dalla basilica di Santa Sofia. 

Si contano in tutto 10 morti e 15 feriti, perlopiù turisti stranieri di nazionalità tedesca.

La Farnesina ha verificato la presenza di vittime italiane, ma ciò non è risultato, mentre il governo turco ha imposto il silenzio stampa, vietando alla TV di diffondere le immagini più cruente di quanto è accaduto.

Il primo ministro turco Ahmet Davutoglu (56 anni) ha convocato un vertice di sicurezza; l'esplosione è avvenuta alle 10:18 locali, le 9:18 in Italia.

L'area è stata isolata dalla polizia, il traffico delle vie circostanti è stato invece interrotto per le ovvie precauzioni.

Contemporaneamente, sempre ad Istanbul, c'è stata un'ulteriore esplosione all'interno di un hotel in costruzione, forse un incendio, ma anche in tale caso non si esclude la pista terroristica.

Secondo le ultime notizie del portale mediatico Askanews, tutti i lavoratori dentro la struttura sono stati soccorsi e tratti in salvo dai pompieri che sono intervenuti sul posto per domare il rogo, sono in seguito stati portati in ospedale per intossicazione da fumo.

Il TG5 è riuscito a contattare ad Istanbul il console italiano Federica Bravo, la quale ha dichiarato: "Al momento non ci sono vittime italiane, secondo gli accertamenti che abbiamo effettuato ... Ci sarebbero delle vittime straniere, prevalentemente tedesche e di altri paesi europei e non".

I fatti accaduti oggi non fanno altro che confermare il clima instabile e delicato della Turchia, nonostante le ambizioni del presidente Erdogan di creare un nuovo Medioriente e comandare almeno fino al 2023, anno del centenario della Repubblica.

Il desiderio di Erdogan è quello di consacrarsi definitivamente come l' "anti-Ataturk", padre della patria.

Era da 20 anni che non si assisteva ad una simile crescita di violenza e terrore nel paese.

Nel Sud-Est della Turchia è ripresa la lotta contro il partito PKK, a cui si aggiungono le pressioni del governo sui media, le limitazioni alla libertà di stampa, le repressioni e le proteste nate dalla rivolta di Gezi Park ed infine, le indagini sulla tangentopoli del Bosforo che ha visto coinvolta la famiglia Erdogan.

Trainata da un'economia galoppante, la Turchia era vista come un ottimo modello di convivenza tra democrazia ed Islam, questa almeno era la situazione sotto il sultanato.

Al giorno d'oggi, secondo l'opposizione, il paese è divenuto un mero regime autoritario. 

La cancelliera tedesca Angela Merkel, vista l'attuale situazione e considerata la stessa presenza di deceduti provenienti dalla Germania durante l'attacco, ha affermato che è d'uopo intervenire contro il terrorismo internazionale, che ha manifestato il suo volto più orrido a Parigi, Istanbul, Ankara e Tunisia. 

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Log in to comment


Avatar di z_celeste100
z_celeste100 ha risposto alla discussione #1004 3 Anni 5 Mesi fa
Il kamikaze responsabile dell'attentato, risulta avere chiesto da una settimana asilo politico alla Turchia.

Nelle ultime ore sarebbero state fermate una sessantina di persone durante numerosi blitz della polizia.

Secondo le Autorità Tedesche, almeno per il momento, non ci sarebbe motivo di pensare che l'attentato fosse rivolto alla Germania, anche se ormai è definitivo che le 10 vittime dell'attentato siano tutte tedesche.

ll kamikaze, Nabil Fladi, è un ventottenne siriano e appena giunto in Turchia, si era regolarmente registrato all'ufficio immigrazione.

Intanto le Autorità turche, hanno arrestato una donna, complice probabilmente del kamikaze siriano!


Celeste 100