Un'amante di MICHAEL JACKSON, SHANA MANGATAL, rivela in un suo libro l'estraneità del cantante alle accuse di PEDOFILIA!A sette anni dalla scomparsa della celebre popostar, Michael Jackson, scomparso all'età di 50 anni, spunta un'amante segreta, con la quale l'artista, avrebbe intrattenuto una relazione tenuta nascosta, dal 1998 al 2007: Shana Mangatal. La donna, non appartenente al mondo dello spettacolo, avrebbe annunciato l'imminente uscita di un suo libro, contenente tutti i retroscena delle accuse di pedofilia rivolte al cantante, nei primi anni '90, che trascinarono la popstar, in circa un decennio di perizie giudiziarie. Secondo le rivelazioni della Mangatal, Jackson, fu completamente estraneo alle accuse.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

A sette anni dalla scomparsa della celebre popostar, Michael Jackson, scomparso prematuramente all'eta di cinquant'anni, spunta ora, un'amante segreta dell'artista, con la quale l'artista, avrebbe intrattenuto una relazione segreta, dal 1998 al 2007.

La donna, Shana Mangatal, avrebbe recentemente annunciato, l'imminente uscita di un suo libro, nel quale verrebbero svelati tutti i retroscena delle accuse di pedofilia, rivolte al cantante, nei primi anni '90 e che lo trascinarono, in circa un decennio di peripezie giudiziarie.

Shana Mangatal, donna non appartenente al mondo dello spettacolo, avrebbe conosciuto Jackson, in una società di gestione del lavoro, della quale l'artista era cliente e per la quale la donna lavorava.

La Mangatal, annunciando anticipatamente, qualche passo del suo libro, sostiene, l'estraneità assoluta del cantante, alle infamanti accuse di pedofilia delle quali sarebbe stato solo una vittima.

Alcuni personaggi, compagni di lavoro di Jackson, tra cui -Scott House Shaffer-, sostengono pienamente la Mangatal e la sua volontà di pubblicare il libro.

In una delle sue pubbliche rivelazioni, la donna avrebbe sostenuto:

-L'unico problema che Michael aveva con i bambini, era quello di non sapere loro dire di no, soprattutto alle loro famiglie, le quali chiedevano che i loro figli, venissero fotografati e che giocassero  con lui.

...Quando scoppiò lo scandalo, Michael, aveva il cuore spezzato, ed era letteralmente distrutto-.

Secondo le dichiarazioni della donna, lei e Jackson, avrebbero avuto in programma un cortometraggio, al quale avrebbero partecipato insieme, ma che dopo lo scandalo, Jackson, non se la sentì più di girare.

Il libro si intitolerebbe -Michael and Me-, non è ancora uscito nelle librerie, e già sta dividendo i milioni di fans dell'artista in tutto il mondo.

Molti non credono alle rivelazioni della donna, altri non credono nemmeno che abbia effettivamente avuto una relazione con il cantante, ma pensano solo, che l'operazione, sia stata ideata dalla Mangatal, a scopo di lucro.

Intanto, la donna, avrebbe di recente dichiarato, che a partire dal 1993, anno in cui iniziarono le accuse contro Jackson, avrebbe ogni giorno parlato con l'artista, di quello che gli stava succedendo, dicendo di essere a conoscenza soltanto lei, di quello che il cantante avrebbe passato.

Michael Jackson, è stato assolto definitivamente, dai dieci capi d'imputazione a lui addebitati, il 27 marzo 2015, dopo un processo durato tre mesi, presso il Tribunale di Santa Maria a Los Angeles, in California.

Sono in molti nel mondo del giornalismo e della musica, a sostenere che l'artista, avrebbe sborsato svariati milioni di dollari, per mettere a tacere le famiglie dei bambini abusati.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Log in to comment