Attacco a Londra, che terrore: chi ha attaccato e perchè?
Attacco a Londra, che terrore: chi ha attaccato e perchè?

Attacco a Londra in serata, è terrore, chi è stato? Perchè lo hanno fatto? Cosa è successo a Londra? È stato un attimo, si è scatenato l'inferno, il fuggi fuggi generale, sparatorie, inseguimenti ecc. Londra nel terrore, il mondo interno guarda con apprensione a quanto sta avvenendo in Gran Bretagna che pare essere bersaglio preferito dei terroristi, perchè?

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Mentre l'Italia, ma non solo, commentava il risultato della finale di Champions che ha visto uscire malamente di scena la Juventus che ha incassato quattro goals dal Real Madrid, a Londra si consumava l'ennesimo atto di terrore.

La Gran Bretagna ripiomba nel terrore, nell'incubo del terrorismo, è stavolta non si può sapere come reagirà il governo, ma soprattutto come reagirà il popolo britannico che sembra essere bersaglio preferito delle cellule terroristiche.

La GB non aveva ancora metabolizzato l'attentato terroristico di Manchester avvenuto durante il concerto di Ariana Grande, che si trova di nuovo a fare i conti con l'ennesimo atto di terrore che colpisce la capitale dell'Inghilterra.

Ancora una volta un attacco terroristico getta nel terrore l'Europa.

Ciò che sconvolge è il mondo in cui questi attentatori possono agire.

Possono attaccare quando e dove vogliono, si confondono tra la gente, difficile individuarli e contrastarli.

Così all'improvviso, eccoli attaccare andando a colpire in luoghi affollati seminando il terrore tra la gente che poi. nel fuggi fuggi generale, diventa vittima di se stessa.

Il vile attacco a Londra è avvenuto ieri sera, sabato 3 giugno 2017, alle ore 22:30 ora locale, 23:30 ora italiana, e si è consumato proprio nel cuore di Londra.

È stato definito come un attentato prolungato iniziato da London Bridge e concluso a Borough Market, alla fine i terroristi sono stati uccisi ma solo dopo aver fatto una carneficina.

Gli agenti di Polizia hanno agito prontamente cercando di limitare i danni della strage, ma in pochi attimi gli assalitori sono riusciti nell'intento e, almeno per il momento, il bilancio è d sei morti (esclusi i trei terroristi) e di almeno 20 feriti.

Attentato Londra: I Fatti

Stando alla prima ricostruzione di Scotland Yard, sono stati tre terroristi a seminare il panico nel cuore di Londra.

I tre hanno preso un furgoncino per lanciarsi all'impazzata contro la folla sul ponte di London Bridge, ma non contenti di ciò poi sono scesi dal mezzo ed hanno iniziato ad accoltellare la gente.

Nel terrore più totale e nel fuggi fuggi generale, i tre terroristi che avrebbero gridato "questo è per Allah", si sono spostati verso Brough Market entrando in ristoranti e locali accoltellando la gente.

È qui che è avvenuto lo scontro con la Polizia che ha iniziato a sparare contro i terroristi.

Al termine dello scontro a fuoco, tutti e tre i terroristi sono stati uccisi, ma ancora non è stata resa nota la loro identità.

Anche se ancora non sarebbe stato rivendicato, ci sono pochi dubbi sul fatto che l'attentato di Londra sia riconducibile a cellule Islamiche, alcuni testimoni oculari avrebbero raccontato di questo grido che richiamava ad Allah.

Nella notte sono arrivate le prime reazioni, per Theresa May, in cotante contatto con le Forze dell'Ordine per seguire l'evoluzione della vicenda minuto per minuto,  si tratta di un potenziale attacco terroristico.

Sull'attacco di Londra è intervenuto anche il presidente americano Donald Trump che ha manifestato vicinanza all'Inghilterra, sostenendo che tutto quello che gli Usa possono fare per Londra e per il Regno Unito, sarà fatto e su Twitter il presidente USA ribadisce la necessità di chiudere le frontiere per i cittadini musulmani che vogliono entrare negli Stati Uniti, di introdurre subito il Travel Ban

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Furgone sui passanti, serie di attacchi a Londra, Corriere della Sera (e CNN), 4 giugno 2017.

Per l'immagine: CNN  

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Carmelo Riccotti La Rocca, il Capo Redattore (leggi la sua biografia).

Partito con 15 in più

Log in to comment