Polizia in subbuglio a Parigi: fermato un sospetto
Polizia in subbuglio a Parigi: fermato un sospetto: Allah Akbar... 

Triplice allarme terrorismo in due luoghi nevralgici di Parigi e alla stazione di Barcellona nella notte fra il 1' e il 2 Settembre. Il primo alla stazione degli Eurostar, alla Gare du Nord, dove i treni sono stati bloccati a causa di un pacco sospetto. Il secondo sulla Torre Eiffel che è stata evacuata dalla polizia per la presenza di un uomo sospetto, poi arrestato. Perchè è scattata l'emergenza terrorismo? La polizia ha fatto evacuare i turisti presenti sulla torre e poi ha comunicato l'arresto di una persona. Le prime informazioni parlavano addirittura di un uomo armato. Secondo alcuni testimoni il fermato avrebbe urlato "Allah Akbar". Quindi il liquido verde di Barcellona...

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Non è stato il 13 Novembre del 2015, questo è certo, niente vittime e solo tanto panico.

Ma è stata lo stesso una serata tesa, problematica, ansiosa, in una città più volte colpita dal terrore: Parigi.

Tutto è scaturito da un uomo che avrebbe urlato Allah Akbar e che ha di conseguenza provocato la chiusura della Torre Eiffel.

Ma, sempre nella stessa città e sempre con lo stesso patema d'animo, è stata evacuata la Gare du Nord (una delle principali stazioni parigine, la Stazione di Parigi Nord) tanto da bloccare l'Eurostar diretto a Londra.

Doppio allarme: quali gli effetti? L'individuo sulla Torre Eiffel è stato arrestato, mentre alla Gare du Nord è stato effettuato un controllo su un pacco sospetto.

La partenza dell'Eurostar diretto a Londra è stata bloccata per un periodo di tempo imprecisato, anche perchè nella logica dell'Isis, fare vittime su un mezzo di trasporto e di collegamento fra due città-simbolo come Parigi e Londra avrebbe avuto un significato devastante: solo intorno alle 22:30 le autorità hanno parlato di "allarme rientrato".

E' stato l’esercito francese invece a circondare la Torre Eiffel, impedendo alle persone all’interno, fra cui numerosi turisti, di uscire.

Solo panico? Solo agitazione? E' anche questo un effetto della lotta di chi ha scelto di dare un unico significato alla propria esistenza, e cioè provare a rovinare la nostra.

Notte di inizio Settembre 2017 tesa a attraversata dal panico non solo a Parigi: a Barcellona è scattato a sua volta un allarme, visto che un macchinista ha accusato problemi di respirazione, dovuti ad un prodotto chimico all’interno dell’impianto di ventilazione, mentre un liquido verde ha provocato malori in diversi passeggeri.

Il gesto di Barcellona potrebbe anche essere semplicemente di carattere vandalico e lo stesso uomo sospetto di Parigi potrebbe essere un mitomane, un agitatore senza arte nè parte.

Stiamo scoprendo, però, dispaccio dopo dispaccio, cosa significhi convivere con il panico, a causa di una minaccia reale.

Se nella stessa serata vengono nominate Parigi, Londra e Barcellona, se due stazioni ferroviarie, la Gare du Nord parigina e quella catalana, vengono subdolamente e sottilmente minacciati, allora l'obiettivo della serata era proprio inoculare tensione e cattivi presagi in due gangli dell'Europa sotto tiro.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Europa è di nuovo allarme terrorismo, opinione-pubblica.com, 1 Settembre 2017

Per l'immagine: www.we-news.com 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment