Morte e distruzione nelle Filippine
Morte e distruzione nelle Filippine. 

Sono più di 130 i morti nelle Filippine causate dal passaggio della tempesta tropicale Tembin, che ha causato alluvioni e frane nella regione di Mindanao, nel sud del paese. Le vittime sono nella città di Tubod, nella provincia di Lanao del Norte. Le altre a Bukidnon e  Iligan, la capitale della provincia. Il servizio meteorologico locale Pagasa ha annunciato che Tembin oggi interesserà il sud dell'isola di Palawan, nell'ovest dell'arcipelago, fino a domani. Tra 15 e 20 tifoni interessano le Filippine ogni anno durante la stagione delle piogge, che di solito inizia a maggio o giugno e termina a novembre o dicembre.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Ha sprigionato tutta la sua potenza, fino a rivelarsi devastante, la tempesta tropicale che ha colpito il sud delle Filippine.

Le alluvioni e le relative frane continuano ad alimentare il bilancio delle vittime che continua a salire con il passare del tempo: al momento si contano 135 morti, ma i dispersi sono ancora moltissimi.

La furia di Tembin, così è stata chiamata la tempesta, ha colpito in particolare l'isola di Mindanao, la seconda isola per grandezza dell'arcipelago, con raffiche di 200 chilometri orari accompagnate da pioggia torrenziale.

Oltre 15.000 persone sono state sfollate e questo numero illustra alla perfezione cosa stia accadendo dalle parti di Mindanao, in un periodo, quello pre-natalizio che spesso vede questa zona del mondo colpita a fondo da calamità naturali.

Ryan Cabus, un funzionario della città di Tubod, ha dichiarato: "Stiamo cerando di verificare le notizie relative a un villaggio agricolo sepolto da una frana di fango".

Il fatto che la corrente elettrica e le comunicazioni nella zona siano state interrotte, ha certamente complicato gli interventi di soccorso. 

Tutte le forze possibili, tutti gli organici disponibili, fra soldati, volontari e agenti di polizia sono stati mobilitati per cercare eventuali sopravvissuti, ma anche ripulire le strade dai detriti e far riprendere le comunicazioni.

Le previsioni non sono consolanti, visto che secondo gli esperti la tormenta dovrebbe lasciare le Filippine il giorno di Natale.

Nel corso del suo minaccioso cammino, la tempesta potrebbe colpire l'isola occidentale di Palawan, stando a quanto afferma l'ufficio meteo locale Pagasa.

Nella stagione delle piogge solitamente fra i 15 e i 20 tifoni si abbattono sulle Filippine nel periodo che va da maggio-giugno a novembre-dicembre.

Le notizie delle 135 persone sono morte e delle decine che risultano disperse dopo la tempesta tropicale che ha colpito il sud delle Filippine,  vengono riportate dei media internazionali, citando fonti di soccorso locali.

Oltre al dolore per le vittime e allo spavento che un fenomeno naturale riesce a generare con la sua potenza distruttrice, bisogna mettere in conto anche il caos, il panico suscitato nelle famiglie delle 15mila persone sfollate che si sono ritrovate da un momento all'altro senza casa e senza punti di riferimento.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Filippine, devastante tempesta tropicale. Decine di morti a Mindanao, quotidiano.net, 23 Dicembre 2017.

Per l'immagine: www.we-news.com 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment