Donna inghiottita e uccisa da un pitone in Indonesia
Donna inghiottita e uccisa da un pitone in Indonesia. 

In Indonesia è stato ritrovato il corpo di una donna scomparsa da giorni, all'interno di un pitone. La notizia è arrivata dal sito web Detik.com. Lo sconvolgente episodio ha come scenario l'isola di Sulawesi: gli abitanti del luogo cercavano la donna di 54 anni e hanno fatto una scoperta piuttosto raccapricciante. Il suo corpo, infatti, è stato rinvenuto all’interno del rettile. Accanto a lui c’erano gli oggetti della donna e ciò ha destato i sospetti dei ricercatori. La donna è stata identificata come Wa Tiba. Una volta trovato il serpente, è stato accertato il misfatto.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Una scoperta sconvolgente è stata effettuata nella giornata di ieri in Indonesia, un pitone contenente il corpo di una donna. 

Tutto questo dopo che una 54enne era scomparsa nella giornata di giovedì sull’isola di Sulawesi, e gli abitanti del villaggio e le autorità l’hanno ritrovata proprio nel corpo del rettile.

La notizia è riportata da vari organi di informazione italiani, ripresa dal sito web Detik.com, e la donna è stata identificata come Wa Tiba: il sospetto ha  iniziato a prendere corpo quando vicino al serpente sono state ritrovati alcuni effetti personali della stessa donna scomparsa, e a quel punto, vedendo anche le dimensioni del rettile, si è capito che dentro l’animale vi fosse la persona oggetto di ricerche.

Agus Ramos, il capo della polizia locale, ha spiegato: "Gli abitanti hanno portato il pitone nel villaggio e l'hanno tagliato, trovando il corpo della donna intatto all'interno".

Sorprende il fatto che, come anticipato dall’esponente delle forze dell’ordine, il corpo della donna sia stato ritrovato intatto, anche perché il serpente di solito non mastica il cibo, ma lo inghiotte, per poi consumarlo nello stomaco con appositi liquidi e secrezioni.

Non è la prima volta che una persona viene ingoiata da un pitone; già lo scorso mese di marzo, infatti, un uomo era stato mangiato in una piantagione di olio di palma nelle Sulawesi occidentali.

Non c'è altro termine per definire quanto accaduto in Indonesia: orrore.

In occasione di questa duplice morte orrenda e terribile, il National Geographic ha deciso di intervistare Scott Boback, zoologo del Dickinson College di Carlisle, in Pennsylvania.

La spiegazione sul come possa intervenire e sopraggiungere la morte dentro il corpo del serpente è inquietante: "Sottoposto alla pressione delle spire, il cuore non ha più la forza di pompare". 

Questo accade perchè il pitone stritola l'essere umano in un primo momento bloccando l’afflusso di sangue nel giro di pochissimi secondi e solo in un secondo momento viene ingoiato per intero dalla bestia.

Attenzione però, non è così usuale, così semplice, per un serpente ingoiare un essere umano per un fattore anomalo che non parrebbe ad una prima analisi.

Mary-Ruth Low, un'esperta di pitoni allo zoo di Singapore, ha spiegato: "Il fattore che rende difficile ingoiare un uomo intero sono le scapole, perché non si ripiegano su se stesse".

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: ecco come avviene la morte dentro un serpente, ilsussidiario.net, Davide Giancristofaro Alberti, 15 giugno 2018.

Per l'immagine: www.we-news.com 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment