Castellabate (SALENTO), Angelo Ferraioli ANNEGA per salvare la figlia e 3 militari finiscono all'Ospedale
Castellabate (SALENTO), Angelo Ferraioli ANNEGA per salvare la figlia e 3 militari finiscono all'Ospedale

Angelo Ferraioli, 51enne di Nocera Inferiore, è annegato oggi nel tentativo di salvare la figlia di 16 anni finita in balia delle onde a causa del mare agistato. La tragedia del mare è avvenuta nel Salento, nella città di Castellabate.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Ancora una tragedia del mare nelle acque italiane.

Questa volta la tragica notizia di cronaca arriva da Salerno e, nello specifico, da Castellabate dove un uomo di 51 anni è morto nel tentativo di salvare la figlia che stava per annegare in mare a causa delle pessime condizioni del mare.

Proprio stamattina abbiamo parlato del cambio repentino del tempo, le previsioni meteo parlavano di forti raffiche di vento al sud con rischio di trombe d'aria.

Se vuoi conoscere meglio le previsioni meteo per i prossimi giorni, ti consigliamo di leggere il seguente articolo: Previsioni meteo, maltempo in tutta Italia con temporali al Nord e forti venti al Sud..

Fortunatamente a partire da domani, sabato 12 agosto 2013, lucifero dovrebbe andare via portandosi il caldo record che in queste settimane ha caratterizzato le temperature in quasi tutte le regioni d'Italia.

Ma torniamo al nostro, come dicevamo oggi erano previste forti raffiche di vento al Sud e cosi è stato, venti che hanno fatto agitare il mare a tal punto da provocare seri rischi per i bagnanti.

La tragedia è avvenuta nel comune di Castellabate, un comune con una popolazione ammonta di 9.230 abitanti, nel Cilento (provincia di Salerno) in Campania e il suo territorio rientra completamente nel parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, dichiarato nel 1998 patrimonio mondiale dell'umanità dall'Unesco.

I suoi ambienti marini costituiscono l'area marina protetta Santa Maria di Castellabate.

In questo splendido paese marittimo oggi, venerdì 11 agosto 2017, si è consumata una vera tragedia con una famiglia distrutta dal dolore.

Un uomo di 51 anni, Angelo Ferraioli, è morto dopo essersi lanciato in acqua per salvare la figlia che stava per annegare.

La figlia, dell'età di 16 anni, si è tuffata in acqua per fare il bagno, ma in poco tempo è stata trascinata dalle onde.

Vedendo la ragazza in balia del mare, Angelo Ferraioli non ci ha pensato nemmeno un attimo e si è tuffato in acqua per tentare di salvare la figlia.

Le condizioni proibitive del mare non hanno permesso al 51enne Angelo Ferraioli, odontoiatra di Nocera Inferiore, di poter raggiungere la figlia, l'uomo è stato è stato sopraffatto dalla fatica pochi metri prima di raggiungere la ragazza in difficoltà nelle acque antistanti il lungomare di Santa Maria di Castellabate, in località Punta dell’Inferno.

La ragazza è stata salvata da altri  bagnanti, nel frattempo da Agropoli arrivava un gomme della Guardia Costiera, i militari si sono lanciati subito verso l'uomo per salvarlo, ma il gommone si è ribaltato.

Nonostante ciò, uno dei tre è riuscito comunque a recuperare e a riportare a riva Ferraioli che, nonostante sia stato soccorso dai sanitari e sottoposto a numerosi tentativi di rianimazione, è deceduto.

I tre militari hanno subito numerose escoriazioni e sono stati trasportati all'ospedale di Roccadaspide. Le loro condizioni non destano preoccupazione.

 

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Salerno, 51enne annega nel tentativo di soccorrere la figlia, TgCom.

Per l'immagine: stretto web  

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Carmelo Riccotti La Rocca, il Capo Redattore (leggi la sua biografia).

Partito con 15 in più

Log in to comment