Paura in città, il branco aggredisce i tifosi inglesi
Paura in città, il branco aggredisce i tifosi inglesi. 

Ci sono foto che circolano liberamente sui social di tifosi inglesi del Manchester City, alla vigilia della partita di Champions League contro il Napoli, tranquilli in città, alla Chiaia, nel cuore di Napoli. Poi però la città ci ricasca e le notizie sono di ben altro tenore rispetto alle foto. Non ci ricasca solo Napoli, perchè nel calcio italiano di questi episodi di violenza se ne registrano ovunque, ma la cronaca accende i riflettori sul capoluogo partenopeo. Vero che anche i tifosi olandesi del Feyenoord anni fa hanno seminato lo scompiglio nel centro di Roma, ma è arrivato il  momento di guardare in casa nostra.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Champions ammaccata, Champions poco rispettata.

Proprio in una città, Napoli, che esprime una squadra, quella di Sarri, che esprime un grandissimo gioco.

I fatti: nella notte di vigilia, quella peraltro di Halloween, della sfida di Champions League contro il Manchester City , nella notte di ieri, un gruppo di violenti tifosi del Napoli hanno aggredito un gruppo di supporter inglesi.

Come riporta l'Ansa, quattro tifosi del Manchester amici fra loro e giunti insieme in città avevano cenato in un locale di via Cesario Console: all'uscita sono stati avvicinati da un branco di varie persone, subendo insulti e un lancio di oggetti.

I quattro sono fuggiti immediatamente, cercando rifugio in due diversi ristoranti: uno si è messo in salvo, mentre gli altri tre sono stati aggrediti, in un locale in cui è stato ferito anche il ristoratore, napoletano, che stava difendendo gli inglesi.

Il ristoratore ha riportato fratture al naso guaribili in 25 giorni, mentre il ferito inglese più grave ha riportato la lussazione di una spalla guaribile in un mese. 

Su questo bruttissimo episodio, che rimane isolato ma che spicca per brutalità, a Radio CRC di Napoli, durante il programma "Si gonfia la rete", è intervenuto il Questore di Napoli Antonio De Iesu.

Le sue dichiarazioni sono state riportate da Ilnapolionline: "Il fatto è gravissimo e immotivato da parte di un gruppo di criminali. Questo macchia purtroppo la bella tifoseria del Napoli".

Non solo, ha proseguito il Questore: "Ora sarà fatto tutto il possibile per individuarli, stiamo lavorando per un massiccio servizio d’ordine sia per chi arriva con l’aereo da Capodichino, sia chi arriverà con il treno. Le nostre pattuglie stano vigilando tutta la città per capire se ci sono gruppi ultrà inglesi".

Dal momento che il Manchester City di Guardiola ha voluto fare la conferenza stampa pre-Champions nel proprio albergo, è bene chiarire che questo è avvenuto solo per una questione di praticità e non per problemi di ordine pubblico.

Ancora le parole di De Iesu: "Nonostante il brutto episodio accaduto ieri, credo che i tifosi possano arrivare al San Paolo in massima tranquillità e spero possa essere una bella serata di sport".

Sugli altri punti: "Non ho notizie del divieto di cinte per i tifosi ospiti. E’ chiaro che all’interno dello stadio ci sono dei filtraggi per evitare di inserire oggetti pericolosi, ma sulle cinte non ho nessuna notizia".

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Napoli, aggrediti tifosi del Manchester City 4 feriti, goal.com, 1 Novembre 2017.

Per l'immagine: www.we-news.com 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment