Sparatoria a Pegli: stop anche all'allenamento dei giocatori del Genoa
Sparatoria a Pegli: stop anche all'allenamento dei giocatori del Genoa. 

Una parte di Genova con il fiato sospeso per una sparatoria avvenuta a Pegli, dove una autovettura ha investito i carabinieri sulla rampa autostradale. Brividi e paura hanno squarciato la routine nel pomeriggio di Multedo, un piccolo quartiere del ponente genovese situato fra Sestri Ponente e Pegli. Tutto questo per via di un'auto "impazzita" che ha sfondato un posto di blocco dei carabinieri ferendo alcuni militari e spingendo i colleghi a sparare alcuni colpi di arma da fuoco per fermarla. L'auto era rubata. Poi la Yaris Grigia, è stata fermata, ma i due malviventi sono fuggiti, nel frattempo, a piedi.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Sono rimasti attoniti l'allenatore del Genoa, Davide Ballardini, e i suoi giocatori, sorpresi dai colpi di pistola esplosi dai carabinieri mentre si stavano allenando proprio nel quartier generale di Pegli.

La squadra genovese ha interrotto l'allenamento, dopo che il confronto fra guardie e ladri ha rischiato di assumere contorni drammatici.

In base alle ricostruzioni effettuate, i fatti si sono svolti intorno alle 16.00 dell'ultimo martedì del mese di Novembre, all’altezza della rampa che porta al casello autostradale di Genova Pegli.

Le due persone a bordo dell'auto, risultata rubata, hanno evidentemente deciso di ignorare il posto di blocco, accelerando senza fermarsi all’alt e speronando le macchine dei carabinieri.

Fra i militi, è  stata investita una marescialla, mentre sono stati colpiti di striscio altri due militari senza che nessuno dei protagonisti dell'episodio sia mai stato in pericolo di vita.

In ogni caso è a quel punto che i Cc avrebbero estratto le pistole e sparato alcuni colpi per fermare il veicolo, finito in mezzo alla carreggiata sulla rampa autostradale.

Tutto si è sviluppato in maniera molto veloce e repentina, con gli occupanti della macchina che l’avrebbero abbandonata per fuggire a piedi.

Sul posto sono arrivate diverse ambulanze che hanno accompagnato i feriti all'ospedale San Carlo di Genova Voltri, anche se nessuno sarebbe in gravi condizioni.

Oltre ai rinforzi inviati dal comando centrale, sono intervenute di supporto anche alcune volanti della polizia.

I rilievi e gli accertamenti sono proseguiti a lungo, senza trascurare la caccia alle persone a bordo dell'auto pirata, che stando alle prime informazioni sarebbero due uomini armati.

Al campo di Pegli, che è situato diversi metri al di sotto della rampa che porta al casello autostradale, era in corso l'allenamento per preparare la sfida calcistica di Coppa Italia di giovedì sera al Ferraris contro il Crotone.

Un dirigente genoano ha dichiarato: "Abbiamo sentito delle esplosioni, sembravano dei petardi, non abbiamo capito subito di cosa si trattasse. L'allenamento è stato brevemente interrotto per cercare di comprendere quello che stava accadendo. Abbiamo sentito anche un rumore di auto che sgommavano e sbattevano e alla fine abbiamo saputo che era una operazione dei carabinieri. Nessuna paura ma solo tanta curiosità".

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Sparatoria a Pegli, auto investe carabinieri sulla rampa autostradale, genovatoday.it.

Per l'immagine: www.we-news.com 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment