Aiuti ai terremotati: arrivano anche dal calcio italiano
Aiuti ai terremotati: arrivano anche dal calcio italiano. 

Oltre 220mila euro raccolti in poco più di un anno attraverso svariate iniziative e 3 progetti finanziati. Sono i numeri raggiunti da Fondazione Milan per contribuire alla ricostruzione dei territori del Centro Italia colpiti dal terremoto. Era il 24 agosto 2016 quando la terrà iniziò a tremare colpendo Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo, causando centinaia di vittime, oltre a distruggere case, centri di aggregazione e socialità. Altre forti scosse si ripeterono solo due mesi dopo, in ottobre, andando a peggiorare una situazione già drammatica. Il Milan aiuta e continuerà ad aiutare.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

La macchina della raccolta fondi si è messa in moto un anno fa, nel mese di dicembre del 2016, quando Riccardo Montolivo, all'epoca infortunato ma titolare della fascia di capitano del Milan poi passata nei mesi successivi a Leonardo Bonucci,  andò in visita ad Amatrice per toccare con mano quanto vissuto dalle popolazioni colpite, portando un messaggio di speranza, di vicinanza e sostegno.

In quell'occasione Montolivo ribadì, a nome di tutto il Club rossonero, la volontà di fare qualcosa di concreto.

Nel corso di questi mesi grazie alla partecipazione di tanti sostenitori, alla disponibilità della Prima Squadra e delle Glorie rossonere e allo speciale contributo di Amway Italia e Fondazione Atlante, è stato possibile raccogliere oltre 220.000 euro da destinare alla ricostruzione

uesto permetterà a Fondazione Milan, in collaborazione con Lega Serie A attraverso il Trust B Solidale Onlus, di partecipare alla ristrutturazione del campo sportivo di Amatrice.

Si tratta, come comprensibile, di un luogo simbolo, un posto dove i giovani potranno tornare a giocare, a divertirsi e scherzare insieme.

Anche il calcio italiano sa tenere fede a se stesso, quando si assume l'impegno di portare avanti progetti concreti.

La Onlus benefica e solidale rossonera sosterrà anche il progetto di costruzione di due nuove scuole materne a Pieve Torina, in provincia di Macerata, e Eggi, in provincia di Perugia, realizzate da Fondazione Francesca Rava NPH Italia Onlus nell'ambito della più ampio lavoro in risposta all'emergenza terremoto.

In particolare Fondazione Milan finanzierà la costruzione del parco giochi all’interno della Scuola Materna di Pieve Torina e la realizzazione di un'aula polifunzionale nella Scuola Materna di Eggi.

Il ritorno alla normalità è un percorso ancora lungo, ecco perché, con il supporto del Club, è stata inaugurata una lotteria solidale sulla piattaforma charitystars.com/fondazionemilan: il premio finale sarà una giornata con il Mister rossonero, Gennaro Gattuso.

Fondazione Milan ha, infatti, l'ambizioso progetto di realizzare uno speciale camp rossonero dedicato ai bambini e ai ragazzi di Amatrice e dei comuni limitrofi, per animare quei luoghi e garantire il diritto al gioco in un contesto che piano piano cerca di rinascere.

Si tratta di progetti ad ampio raggio: non solo, quindi, una dazione di denaro, ma il coinvolgimento delle persone in iniziative che le vedranno protagoniste.

Il calcio non doveva e non poteva rimanere insensibile: detto, fatto.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Terremoto del Centro Italia: raccolti 220.000 euro, acmilan.com, 4 dicembre 2017.

Per l'immagine: www.we-news.com 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment