Si allarga il caso dei bulli di Lucca: anche l'angheria della spazzatura contro il prof
Si allarga il caso dei bulli di Lucca: anche l'angheria della spazzatura contro il prof. 

Spuntano altre immagini. Vergognose come le prime. Ma con nuovi, e sempre gravi, particolari. Per i bulletti di Lucca si va verso l'inchiesta per violenza privata. Qualche decennio fa ci avrebbero pensato i padri a intervenire sui figli, oggi invece c'è bisogno della magistratura...Famiglie disarmate, istituzioni disarmate...Ma c'è qualcuno che ha ancora un ruolo? La famiglia dov'è? Solo la feccia riesce ad emergere in questo nostro tempo un po' disgraziato? Il bullismo sta diventando un vero e proprio allarme sociale. Quel prof inerme doveva essere in pensione...ma in pensione non ci si va mai...

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Si allarga la vicenda del professore dell'istituto tecnico commerciale "Carrara" di Lucca  bullizzato da un suo alunno per avergli dato un brutto voto.

Oltre al video diventato virale in pochi giorni, gli inquirenti avrebbero trovato nei cellulari degli studenti altri tre filmati, probabilmente registrati in momenti diversi, ma sempre nella stessa classe e con lo stesso insegnante: le immagini immortalano un ragazzo che indossa un casco da motociclista, si avvicina al professore e mima il gesto di prenderlo a testate, un altro studente che appoggia due cestini per la carta sulla cattedra.

E poi una voce di sottofondo che dà del "buffone" al docente mentre un compagno gli mette un giubbotto in testa.

Fortunatamente non tutta la classe sarebbe coinvolta in questa vicenda. Nei nuovi video, in sottofondo, si sentirebbero infatti reazioni di sdegno da parte di qualcuno degli studenti.

Domani si riunirà il consiglio di classe che dovrebbe adottare le prime azioni disciplinari nei confronti degli alunni coinvolti, che per il preside dovranno essere "pesanti".

Nel frattempo, dopo la diffusione del primo video, sono scattate d'ufficio le indagini della polizia postale e della Digos.

Sui social si discute anche del termine da usare in questi casi: va bene bulli o si può passare senza colpo ferire al delinquenti?

A distanza di anni ci sono stanti ex studenti diventati professionisti, uomini del lavoro o donne in carriera o anche donne di famiglia che i loro insegnanti li chiamano ancora "Signora Maestra" o "Professore".

E Lucca, una citta civile di un Paese che si proclama civile, ospita e occulta nella propria pancia, fino ai video rivelatori, scene di questo genere...

Sembra che questi ragazzi coinvolti in una vicenda più brutta di loro abbiano già chiesto scusa...può bastare? Può chiamarsi ancora Educazione? Può un insegnante di 65 anni vivere attimi così umilianti?

L'Italia è davvero indignata per questo caso, perchè fa tremare le fondamenta delle istituzioni, fra cui quella della patria potestà.

I modelli che arrivano ai giovani italiani sono quelli che sono...e loro ci sguazzano, ma finchè ci si limita al fancazzismo passi, ma quando le nuove generazioni si rivelano maleducate e pericolose bisogna intervenire e anche duramente.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Lucca, professore bullizzato in classe: spuntano altri video, tgcom24.mediaset.it, 19 aprile 2018.

Per l'immagine: www.we-news.com 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment