Dazn e le dirette tv: i tifosi scatenano le loro proteste
Dazn e le dirette tv: i tifosi scatenano le loro proteste. 

I tifosi di calcio si sentono polli da spennare. Si erano organizzati, sia a livello di decoder che a livello economico, con Sky e Mediaset Premium. L'uscita di scena di Premium e l'arrivo di Dazn, con sottrazione di alcune partite, anche importanti come Napoli-Milan, vengono vissute dagli appassionati come una complicazione studiata ad arte per spillare ancora più soldi a chi non può più fare a meno della partita di calcio in diretta della propria squadra del cuore ma anche delle altre. Il  fatto che Sky si sta occupando tantissimo di Cristiano Ronaldo e che lo stesso CR7 sia diventato Brand ambassador di Dazn, ha indotto qualche tifoso a pensare ad un asse in questo senso, ma non lo si può sostenere dati e fatti alla mano.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Dazn si scusa e promette più risorse di rete per scongiurare altri problemi sul segnale delle proprie partite a partire dalla 2' giornata di campionato, la Lega osserva perplessa, Sky non ha possibilità di intervenire direttamente, ma tutto questo non basta.

Dopo le interruzioni riscontrate dagli utenti all’esordio ora il Codacons presenta un esposto all’antitrust su Dazn/Sky.

Le motivazioni dell'atto sono spiegate dallo stesso Sito dell'associazione dei consumatori: "Di fronte alla questione dei diritti televisivi e delle pay-tv il Codacons ha deciso di intervenire con un esposto all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato per pratiche commerciali scorrette e pubblicità ingannevole.

Gran parte dei clienti Sky e Premium, in larga parte. si sono sentiti "defraudati" dal nuovo assetto dei diritti tv.

Oltre ai problemi tecnici che hanno caratterizzato la prima giornata di campionato, l’Associazione ha approfondito la vicenda relativa agli abbonamenti Dazn e ai disagi degli utenti già abbonati a Sky e Mediaset Premium. 

L’Associazione parla di condotta commerciale scorretta "posta in essere da Dazn, che si fa pagare 9,90€ al mese per rendere un servizio scadente: le partite trasmesse sono continuamente interrotte anche per chi ha la connessione con fibra ottica".

Non solo, sempre secondo il Codacons "Dal canto suo Sky pone in essere una condotta scorretta in quanto costringe gli utenti a pagare l’abbonamento per la Serie A, allo stesso prezzo della scorsa stagione calcistica, non garantendo la trasmissione di tutto il campionato e non dichiarando sin da subito quali sono le partite che non verranno trasmesse".

La protesta si concentra anche sul messaggio pubblicitario diffuso da Dazn.

L’emittente pubblicizza il servizio sostenendo che non sia "un contratto, né un abbonamento e che si può disdire in qualsiasi momento" ma secondo Codacons sarebbe evidente il contrario.

Egualmente significativa la situazione degli utenti Sky.

La conseguenza dunque "non è una maggiore concorrenza nel settore, ma la duplicazione degli abbonamenti: chi ha già Sky deve abbonarsi anche a Dazn per vedere il restante 30% delle partite, per non rischiare di perdersi la partita della propria squadra. Sky inoltre, nonostante non trasmetta più tutte le partite di campionato, non riduce il costo del proprio abbonamento".

Intanto Cristiano Ronaldo, proprio lui, CR7, è il nuovo Brand ambassador di Dazn.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Le associazioni dei consumatori presentano un esposto all'antitrust contro Dazn, agi.it, Gabriele Fazio, 22 agosto 2018.

Per l'immagine: www.we-news.com 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment