Lidia Macchi: il mistero della borsa scomparsa

Di più
3 Anni 7 Mesi fa #1093 da admingat
admingat ha creato la discussione Lidia Macchi: il mistero della borsa scomparsa

Lidia Macchi: il mistero della borsa scomparsaLidia Macchi era una ragazza di 20 anni abitante a Varese. Nel 1987 fu barbaramente uccisa e per 30 anni il mistero su tale delitto è continuato fino a qualche settimana fa, quando è stato arrestato Stefano Binda (49 anni) laureato in Lettere ed eroinomane. Costui è un ex compagno di scuola di Lidia e, come lei, frequentava il gruppo di Comunione e Liberazione. Costui sarebbe il presunto assassino della giovane. Pochi giorni dopo l'omicidio, i genitori della Macchi ricevettero una poesia a dir poco delirante, pregna di misticismo e di fideismo contorto e malato. La calligrafia di quella missiva è molto simile a quella di Binda. 

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Leggi tutto...
Ringraziano per il messaggio: z_celeste100, Llogan

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
3 Anni 7 Mesi fa #1094 da Lisa
Lisa ha risposto alla discussione Lidia Macchi: il mistero della borsa scomparsa
Com'è possibile che sia sparito un oggetto che risulta agli atti dell'inchiesta?È vero che sono passati trent'anni,ma magari poteva fare luce su qualche elemento di questa vicenda.
Per il delitto oggi c'è un solo indagato:un ex compagno di scuola di Lidia il quale però si dichiara innocente.
In effetti per il momento uno dei pochi elementi in mano all'accusa è la somiglianza della calligrafia dell'indagato con quella della famosa lettera.
Speriamo che vengano fuori elementi nuovi che facciano chiarezza e individuino se possibile senza ombra di dubbio l'assassino.
Ringraziano per il messaggio: z_celeste100, Llogan

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
3 Anni 7 Mesi fa #1101 da z_celeste100
z_celeste100 ha risposto alla discussione Lidia Macchi: il mistero della borsa scomparsa
Forse la borsa potrebbe essere sparita per diversi motivi: dal fatto che l'assassino abbia tentato di non lasciare tracce del suo DNA, al fatto che la borsa potesse contenere qualcosa di compromettente per l'autore del delitto, che avrebbe preferito portare via la borsa, che estrarne il contenuto.

Un fatto certo, è che anche a distanza di trent'anni dall'omicidio, se dovesse essere ritrovata, potrebbe fornire importanti indizi e reperti sul delitto e sul suo autore.





Celeste100
Ringraziano per il messaggio: Llogan

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.236 secondi
Powered by Forum Kunena