Corea del Nord contro USA
Corea del Nord contro USA

Guerra USA Corea del Nord: ancora una provocazione da Pyongyang, stavolta seria e diretta agli USA. La Corea del Nord ha fatto sapere di essere pronta a farla pagare agli USA e tutti i paesi che appoggeranno la politica di Donald Trump...

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Guerra Usa Corea del Nord: la vicenda si arricchisce di u altro capitolo.

Non c'è tregua in questa lotta a distanza, ma non troppo,  tra la Corea del Nord e gli USA guidati da un sempre più determinato Donald Trump.

Tra i due paesi da mesi si registra un continuo botta e risposta correlato con azioni da una parte e dall'altra.

Pyongyang ha continuato con i test missilistici nonostante i moniti degli USA e dell'Onu, questo per cercare di spingere sui test nucleari (bomba atomica).

Già mesi fa l'America aveva provato a intimorire Pyongyang con l'invio della portaerei Carl Vinson nel Pacifico pronta ad attaccare al minimo errore della Corea del Nord.

Nel frattempo le provocazioni di Pyongyang sono andate avanti, i test missilistici sono continuati ed hanno rappresentato una minaccia reale per la Corea del Sud e per Il Giappone che più volte si è detto pronto a reagire.

Per difendere la Corea del Sud dalle provocazioni del nord Corea, Trump ha fatto installare a confine il Thaad, per saperne di più ti consigliamo di leggere: Guerra Usa-Corea, il THAAD cos'è e come funziona?

In ogni caso si tratta di un sistema di difesa per garantire la sicurezza della Corea del Sud dai test missilistici di Pyongyang.

Dopo un periodo di quiete apparente, la tensione tra USA e Corea del Nord è di nuovo alle stelle e stavolta c'è da credere che Donald Trump sia pronto a portarla avanti senza se e senza ma.

L'ultimo avvertimento USA era arrivato la settimana scorsa con l'invio dei bombardieri che hanno sorvolato la Corea.

I B-1B sono partiti da una base aerea statunitense a Guam e hanno volato a bassa quota sopra una base aerea della Corea del Sud affiancati da jet giapponesi e sudcoreani.

 

Un avvertimento che non è piaciuto al dittatore coreano Kim Youn Un che dal canto suo ha iniziato con le provocazioni.

La situazione è divenuta più incandescente con le sanzioni attuate dall'Onu contro Pyongyang, una misura che ha fatto andare su tutte le furie i vertici militari della Corea del Nord che oggi hanno reagito minacciando seriamente gli Stati Uniti D'america.

"La Corea del Nord - si legge anche in articolo Ansa di poco fa, Lunedi 7 agosto 2017- è pronta a dare agli Stati Uniti una severa lezione con la sua forza nucleare strategica".

Ad affermare ciò il ministro Lo ha detto il ministro degli Esteri Ri Yong Ho, che aggiunto il suo Paese non vuole usare le proprie armi nucleari contro alcun Paese eccetto gli Usa, a meno che qualcun altro non si unisca all'iniziativa americana, perché la responsabilità della crisi nella penisola coreana è soltanto di Washington.

Il ministro poi ha anche aggiunto che Pyongyang non metterà in nessun caso sul tavolo dei negoziati il suo arsenale nucleare.

La Corea del Nord, dunque minaccia seriamente gli USA e tutti i paesi che appoggeranno Donald Trump in questa battaglia contro Pyongyang e sottolinea come non è disposta assolutamente a trattare sul nucleare.

Questo significa che, tenuto conto anche delle ferme posizioni degli USa e del su presidente Donald Trump, lo scontro militare appare inevitabile.

.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Corea del Nord, pronti a dare dura lezione a Usa. Ansa, 7 agosto 2017.

Per l'immagine: www.we-news.com 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Log in to comment