Coronavirus, il gruppo dei medici cubani Henry Reeves rientra a Cuba
Coronavirus, il gruppo dei medici cubani Henry Reeves rientra a Cuba

Era il 21 Marzo quando 52 tra medici ed infermieri provenienti da Cuba atterrarono all'aeroporto di Malpensa per aiutare i medici italiani a Crema, una delle zone più colpite in Italia per il Covid19. Oggi, all'indomani del loro rientro, l'Italia mostra loro sui social la sua gratitudine per il loro aiuto.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

La piccola ma grande Cuba ha sempre saputo dimostrare la sua solidarietà nelle crisi internazionali: lo ha fatto durante il terremoto ad Haiti, in Sierra Leone che esausta combatteva contro l'ebola e ha dimostrato la sua amicizia con l'Italia venendoci in soccorso durante la piena emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus.

In un periodo difficile dove il mondo si blindava dentro i suoi confini, il governo del Presidente Miguel Dìaz-Canel inviava in risposta alla richiesta italiana di aiuto, un contingente di 53 medici e infermieri specializzati in malattie infettive che hanno portato con sè la ben nota competenza sanitaria cubana che è fiore all'occhiello mondiale.

Una decisione che i medici cubani hanno sentito di fare come loro dovere professionale, aprendo i confini ad un'ondata di solidarietà che ha svegliato il mondo sulla necessità di aprirsi agli aiuti reciproci piuttosto che chiudersi in confini che un virus ha così facilmente distrutto.

Il gruppo dei medici cubani che per quasi tre mesi ha affiancato i medici italiani a Crema, epicentro del Covid19, ed è interventuto direttamente in 210 guarigioni, è rientrato a casa ieri sera dopo una dura battaglia contro un nemico difficile da sconfiggere.

In un immagine storica, sono rientrati nella loro patria stringendo tra le mani una bandiera cubana insieme ad una italiana, così come li avevamo visti atterrare il 21 Marzo in Italia.

Ad attenderli in diretta tv, il loro Presidente della Repubblica che ha commentato l'operato dei medici come meritevole del Premio Nobel per la pace.

Nel pieno dell'emergenza Covid, Cuba senza esitare, ha inviato 34 contingenti medici in 27 paesi colpiti dall'emergenza sanitaria che hanno chiesto aiuto, nonostante Cuba sia un paese con non pochi problemi.

Una grande prova di solidarietà a cui l'Italia e gli italiani tutti danno segno di immensa gratitudine sui social network con un semplice ma grande e appassionato "Grazie".

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: lastampa.it - "Coronavirus:tornano a Cuba medici e infermieri del contingente Henry Reeves" - 09 Giugno 2020. Repubblica.it - "Coronavirus, Cuba in soccorso all'Italia : 52 medici ed infermieri in soccorso a Crema" 21 Marzo 2020.

Per l'immagine: it.notizie.yahoo.com  

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Valentina Procopio