Foto Nicolas SarkozyFoto Barack Obamawe-news.com vi tiene aggiornati sulla Politica Estera: da quella statunitense di Barack Obama, a quella francese di Nicolas Sarkozy. Sapere come si comportano i governi esteri è importante e potete rimanete aggiornati su tutte le news di politica anche con i nostri feed ed iscrivendovi alla nostra newsletter.

George Weah e la storia infinita della sua elezione a presidente della Liberia
George Weah e la storia infinita della sua elezione a presidente della Liberia. 

La solita storia. George Weah, ex calciatore di Paris Saint Germain e Milan, ha vinto a ottobre il primo turno delle elezioni presidenziali in Liberia ma, all'inizio dello scrutinio di dicembre decisivo per il ballottaggio, viene già proclamato 25esimo presidente del paese africano già da qualche profilo Twitter. Vero che Weah è in vantaggio,  ma dire che abbia già vinto in 13 contee su 15 può essere rischioso. In realtà i dati definitivi delle elezioni presidenziali liberiane saranno resi ufficialmente noti solo nel fine settimana. L'avversario di George Weah non è un grande difensore come accadeva sui campi di calcio, ma il 73enne Joseph Boakai.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Missile balistico Corea del Nord: situazione molto tesa
Missile balistico Corea del Nord: situazione molto tesa. 

Non solo missili lanciati molto in alto. E più in alto vanno, più sono un segnale: possono colpire anche Washington. Ma adesso anche la propaganda: "Ora siamo una potenza nucleare". Lo ha annunciato con la solita enfasi la tivù della Corea del Nord quando ha comunicato di aver lanciato con successo un nuovo missile balistico intercontinentale (ICBM). Un messaggio che ha preoccupato gli osservatori occidentali ma anche gli ambienti militari e politici di Corea del Sud, Cina e Russia. Perché è la dimostrazione chiara ed evidente che la Corea del Nord sta rinforzando un arsenale militare già di per sé mostruoso.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Milano superata da Amsterdam: e nemmeno ai rigori!
Milano superata da Amsterdam: e nemmeno ai rigori! 

E' il periodo dei corsi e ricorsi storici. Sessant'anni dopo il 1958, l'Italia non va ai Mondiali. Oggi un nuovo corso e ricorso: l'ultima volta che era stata usata la monetina risale al 1968, cinquant'anni fa. In quel caso l'Italia superò l'URSS in Semifinale e andò a vincere l'unico Campionato europeo della nostra storia. Oggi alla monetina, che non si usa più nemmeno nel calcio soppiantata dai rigori, Milano e l'Italia hanno perso l'assegnazione della sede dell'Agenzia Europa del farmaco in libera uscita da Londra dopo la Brexit. In testa dopo le prime due votazioni, Milano è stata battuta da Amsterdam per sorteggio. Proprio così, perso un enorme indotto al sorteggio!

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Adesso lunghe trattative in Germania per la formazione del nuovo Governo
Adesso lunghe trattative in Germania per la formazione del nuovo Governo. 

Se il populismo è ultra-nazionalista di destra e se quel populismo vince in Germania e proprio in Germania, tutta l'Europa si preoccupa. Le Borse stanno vivendo male, con delusione, i risultati elettorali tedeschi testimoniati anche dalla grafica del TG3. C'è incertezza in Europa, dopo il  responso delle urne e nell'attesa della formazione del nuovo Governo. Sono in molti a prevedere la nascita di una coalizione Giamaica, ovvero una convivenza fra Cdu-Csu, liberali e Verdi che prenderebbe il nome dai colori della bandiera della Giamaica, gli stessi dei tre partiti.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Trump fa sul serio: muro anti scalata fra Stati Uniti e Messico
Trump fa sul serio: muro anti scalata fra Stati Uniti e Messico. 

Perchè il muro? Perchè i muscoli? Perchè una propaganda crassa, quando una barriera di separazione fra Stati Uniti e Messico già esiste? Sono in molti a chiederselo, adesso che architetti italiani (e anche spagnoli per la verità) propongono alberi, quindi verde e ambiente, per separare le due nazioni, mentre Donald Trump vuole proprio il muro bello e buono. La barriera di separazione attuale tra Stati Uniti d'America e Messico, il muro di Tijuana, è una barriera di sicurezza costruita dagli Stati Uniti lungo la frontiera al confine tra USA e Messico per impedire agli immigranti illegali di oltrepassare il confine statunitense.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Guerra USA-Corea del Nord: l'attacco potrebbe avvenire tra cinque giorni
Guerra USA-Corea del Nord: l'attacco potrebbe avvenire tra cinque giorni

Il Nord Corea ha seriamente minacciato che l'attacco a Guam potrebbe avvenire tra quattro o cinque giorni. Tra Trump è un continuo botta e risposta di proclami, dal Nord Corea dicono che solo un attacco con forza assoluta potrà fare ragionare il presidente USA..

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment