Assunzioni SCUOLA: da CDM via libera a sblocco per 60 mila nuovi posti
Assunzioni SCUOLA: da CDM via libera a sblocco per 60 mila nuovi posti

Assunzioni Scuola per la nuova stagione 2017/2018. Il ministro alla funzione pubblica del Governo Gentiloni ha annunciato lo sblocco per circa 60 mila nuove assunzioni nella scuola tra professori, dirigenti scostatici e personale Ata,..

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Assunzioni Scuola: per la prossima stagione scolastica si sbloccherà tutto.

Ad annunciarlo il ministro alla funzione pubblica Marianna Madia che ancora una volta, come fatto per l'annuncio riguardante il decreto che sblocca i concorsi per le Forze di Polizia e i Vigili del Fuoco, ha affidato l'importante notizia a Twitter.

Il Tweet di Marianna Madia è arrivato ieri pomeriggio dopo il Consiglio dei Ministri che ha sbloccato le nuove assunzioni nella scuola in vista dell'inizio dell'anno scolastico 2017/2018.

Per quanto riguarda il settore della scuola ne abbiamo più volte parlato, il cosiddetto decreto Buona Scuola ha provocato molti malumori e generato anche molta confusione.

In particolare ci siamo anche occupati del problema di insegnanti vincitori di concorso che oggi sono ancora fermi al palo in attesa di una chiamata che non è mai arrivata.

Sono stati tanti gli insegnanti che, invece, si sono dovuti spostare di regione anche per brevissimi periodi per prendere l'incarico da insegnante.

Con il nuovo annuncio del ministro alla funzione pubblica del Governo Gentiloni, Marianna Madia, si aprono nuove speranza per tutti gli insegnanti, ma anche per il personale ATA in attesa di una occupazione.

Sono tanti gli insegnanti in attesa di un posto di lavoro e adesso la speranza è che con i tre decreti firmati ieri dal Consiglio dei Ministri e pubblicizzati sui social dal ministro Marianna Madia che, per l'occasione, ha taggato anche la collega Valeria Fedeli, pare si stia per concretizzare il tanto atteso sblocco per le assunzioni nella scuola e, più in generale, nella pubblica amministrazione dove già erano stati annunciati i nuovi concorsi pubblici per la Polizia e per i Vigili del Fuoco.

L'annuncio del ministro Marianna Madia era atteso da tempo e saranno stati in tanti a gioire alla pubblicazione del post del componente della squadra del Governo Gentiloni.

Assunzione Scuola: insegnanti, personale Ata e presidi

Nello specifico si tratta dello sblocco di 58.348  assunzioni tra professori, presidi e personale Ata.

Nel dettaglio i tre decreti, su proposta dei ministeri della P.A e del Mef, danno il via libera al ministero dell'Istruzione ad assumere per l'anno scolastico in partenza 51.773 unità di personale docente su posti vacanti e disponibili, di cui 38.380 su posti comuni e 13.393 su posti di sostegno, a cui si aggiungono 56 unità di personale educativo.

Ma non solo, con i decreti in questione c'è anche l'ok anche l'ok per far entrare, sempre a tempo indeterminato, su posti effettivamente vacanti e disponibili, 6.260 unità di personale Ata.

E infine entreranno anche  259 nuovi dirigenti scolastici.

Per il via libero definitivo alla sblocco delle assunzioni manca solo l'ok della Corte dei Conti e poi la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

Si tratta di un provvedimento annunciato da tempo dalle due ministre del governo Gentiloni Marianna Madia e Valeria Fedeli, si era già detto che prima della metà di agosto si sarebbe provveduto e pare che l'esecutivo stia rispettando i tempi.

Se lo sblocco ci sarà rappresenterà una bella ventata di ossigeno per quanti sono alla ricerca di un lavoro nella Pubblica amministrazione, ma sono bloccati da tempo in attesa di un concorso pubblico.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Scuola, Madia: da CdM via libera ad assunzioni di 5 mila prof, Corriere della Sera

Per l'immagine: Biografieonline

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Partito con 15 in più

Entra per commentare