Migranti e ONG: 'Il Ministro Minniti non si tocca': giusto così?
Migranti e ONG: 'Il Ministro Minniti non si tocca': giusto così?

Il ministro Marco Minniti non si tocca. Dopo la non partecipazione del Ministro dell'Interno italiano al Consiglio dei Ministri di ieri, si era aperta la possibilità di un caso politico all'interno del Governo Gentiloni, ma da Quirinale e Palazzo Chigi arrivano rassicurazioni...

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Migranti e Ong, ci sarebbero forti tensioni all'interno della squadra di Governo Gentiloni sul tema dei migranti e sul codice delle Ong.

In particolar modo le tensioni si sarebbero registrate tra il ministro Graziano Del Rio e il ministro dell'interno Marco Minniti che ieri non ha partecipato al Consiglio dei Ministri, quello stesso consiglio che poi avrebbe approvato i decreti che sbloccano le assunzioni nella scuola.

In questi giorni si è parlato anche di possibili dimissioni da parte del ministro dopo lo scoppio dello scandalo che coinvolge le organizzazioni non governative sul traffico degli esseri umani dalla Libia.

La gestione dei migranti per l'Italia è diventato un vero problema e la speranza, per l'esecutivo, è che la missione in Libia voluta dal Governo Gentiloni e approvata dal Parlamento, possa portare dei risultati concreti nel contrasto al fenomeno del traffico dei migranti che ogni giorno partono dal Nord Africa alla volta dell'Italia.

Si tratta di una missione, quella libica, che potrebbe esporre l'Italia a dei rischi, così come annunciato dai media del posto, l'emittente Al Arabya ha fatto sapere di essere a conoscenza di un ordine di bombardare tutte le navi militari italiane che sconfineranno nelle acque territoriali libiche.

Questo ordine sarebbe partito dal generale libico Khalifa Haftar, comandante dell’esercito che controlla l’est del Paese, secondo quanto riferisce un Tweet dell’emittente Al Arabiya

Fonti governative italiane hanno comunque smentito questa possibilità anche se poi successivamente dalla Libia sono arrivati altri annunci di disappunto alla missione che "violerebbe i trattati internazionali"

Ritornando alla questione interna al Governo Gentiloni, se fino a ieri sembrava esserci un problema Minniti, lo stesso problema sembra prontamente rientrato o almeno così fanno capire.

Per cercare di far rientrare subito la polemica, dopo la non partecipazione del ministro dell'interno Marco Minniti al Consiglio dei Ministri, è intervenuto perfino il Capo dello Stato Sergio Mattarella che, unitamente al Premier Paolo Gentiloni, hanno in qualche modo blindato l'esponente dell'esecutivo.

Grande apprezzamento, infatti, è stato espresso  per il lavoro di Minniti.

Un apprezzamento che trapela direttamente dal Colle, il Presidente della Repubblica ha sottolineato l'impegno di queste settimane del ministro Minniti, particolarmente riguardo al governo del fenomeno migratorio.

Negli stessi ambienti si fa rilevare anche il valore del codice di condotta per le Ong, condiviso con larga convergenza in sede parlamentare.

Sia dal Governo, che dalla Presidenza della Repubblica, si evidenzia come in tema di contrasto al traffico di essere umani, l'Italia stia cominciando ad ottenere dei risultati positivi e che questo è il frutto del lavoro di squadra che comprende anche, ovviamente, quello del ministro dell'interno Marco Minniti.

Per il Viminale tutto ciò è Frutto dell'impegno di tutto il governo e delle strutture che stanno dando attuazione al codice di condotta per le ONG, voluto dal ministro Minniti, assieme alla cooperazione con la Libia e al contributo della guardia costiera libica.

.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Migranti, il Colle Blinda Minniti, Adn Kronos.

Per l'immagine: Wikipedia

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Log in to comment