Pier Ferdinando Casini:
Pier Ferdinando Casini: "Difendo Minniti su ONG, scafisti, migranti e la loro regolamentazione!"

Pier Ferdinando Casini dalla Sicilia esprime piena solidarietà al Ministro Minniti e poi parla di possibili alleanze per le regionali. Il leader di Centristi per l'Europa poi interviene anche sul rapporto con Angelino Alfano e sulla diatriba tra il politico siciliano e Renzi...

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Pier Ferdinando Casini dalla Sicilia lancia la campagna elettorale per le regionali del prossimo 5 novembre in Sicilia e ne approfitta per lanciare messaggi al governo e a possibili alleati.

Da un un punto di vista politico Casini ha aperto ad Alfano ed ha detto no a Musumeci.

Scicli, cittadina patrimonio dell'Umanità della Sicilia sud-orientale, famosa principalmente per la Fiction del Commissario Montalbano che ormai da decenni sceglie Scicli per alcune location fisse come ad esempio quella del Questore o l'ingresso del commissariato.

Scicli è diventata famosa anche per il cane Italo, il cane realmente esistito famoso perchè accompagnava i turisti per le vie del centro e partecipava agli eventi più importanti in città.

L'esperienza del Cane Italo è stata raccontato anche in un film andato in onda in prima serata su Rai 1 con protagonista Marco Bocci e la partecipazione anche di Marcello Perracchio, il dottor Pasquano di Montalbano deceduto pochi giorni fa nella sua casa di Ragusa.

Pier Ferdinando Casini ha aperto la sua conferenza stampa manifestando solidarietà al ministro dell'interno Marco Minniti per quanto accaduto relativamente al codice sulle Ong che gli ha creato qualche problema in seno alla squadra di Governo tanto che ieri non ha partecipato nemmeno al Consiglio dei Ministri, una scelta che aveva fatto pensare ad una possibile crisi di governo poi rientrata dopo gli attestati di fiducia al ministro espressi dal Presidente della Repubblica e dal Premier Paolo Gentiloni.

Del caso Minniti ci siamo occupati questa mattina e, se vuoi saperne di più ti invitiamo a leggere il seguente articolo: Migranti e ONG: 'Minniti non si tocca, giusto così?

Bene, sull'argomento  è intervenuto anche il presidente della commissione affari esteri al Senato Pier Ferdinando Casini che ha voluto manifestare tutta la sua solidarietà al Ministro dell'interno del Governo Gentiloni.

Casini su Minniti, Ong e Migranti

"Da parte mia - ha detto Casini - c'è pieno sostegno al Ministro Minniti, sta lavorando bene, finalmente per sconfiggere la criminalità organizzata, gli scafisti, i trafficanti di esseri umani, non ci possono essere dubbi noi non possiamo stare con gli uni e anche con gli altri.

Contro gli scafisti al cento per cento, tolleranza zero contro questi criminali e la linea di Minniti è la linea del Governo ed è la linea del Parlamento e, ancora,  è la linea degli Italiani".

Casini ha assicurato poi che il governo italiano è saldo, non è in bilico: il ministro Minniti ha fatto un codice sulle Ong dopo una delibera unanime fatta a seguito di indagine conoscitiva, tutto il Parlamento ha chiesto a al ministro di usare il pugno duro contro le Ong che si muovono in maniera ambigua.

"Siamo pienamente solidali con i volontari delle Ong - dice ancora Casini- che fanno un lavoro straordinario, ma non si capisce perchè devi chiudere il trasponder una volta che stai provvedendo al salvataggio, se lo fai c'è qualcosa da nascondere, se lo fai le cose non sono chiare".

Casini ha poi anche annunciato che il ministro degli steri Alfano ha incontrato stamani a Roma l'inviato speciale della Libia perchè vogliamo che in Libia l'Onu crei dei centri di accoglienza per i profughi che vengono respinti.

Da parte del leader di Centristi per l'Europa c'è pieno sostegno al Governo Gentiloni anche se in Sicilia i suoi uomini hanno invece preso le distanze dal governatore del Partito Democratico Rosario Crocetta.


«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: l'autore.

Per l'immagine: www.we-news.com 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Carmelo Riccotti La Rocca, il Capo Redattore (leggi la sua biografia).

Partito con 15 in più

Log in to comment