Il caso Banche popolari e quell'investimento di De Benedetti...
Il caso Banche popolari e quell'investimento di De Benedetti... 

Per il Movimento Cinque Stelle è già bufera politica, ma per Matteo Renzi è una tempesta in un bicchier d'acqua.  'Lo chieda a De Benedetti visto che è il suo editore... C'era un'agenzia sul fatto che avremmo fatto quella riforma'. Ha risposto proprio così il segretario PD, a 'Circo Massimo' su Radio Capital, a Massimo Giannini che gli ha chiesto della notizia, pubblicata dai giornali, di una telefonata del 16 gennaio 2015 nella quale Carlo De Benedetti parla della riforma delle Banche Popolari con il suo broker, Gianluca Bolengo, della società Intermonte Sim spa che si occupa dei suoi investimenti, e dice di aver parlato con l'allora premier.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Tiene banco la trascrizione della telefonata di 4 giorni prima del via libera al decreto, registrata sulla base della norma sulle intermediazioni: non a caso è stata acquisita della commissione d'inchiesta sulle banche.

Per l'indagine sull'ipotesi di insider trading avviata tre anni fa dalla Procura di Roma su segnalazione della Consob e del suo presidente Giuseppe Vegas, che aveva evidenziato plusvalenze e movimentazioni anomale sui titoli, i pm di Roma hanno chiesto l'archiviazione perchè, ha scritto il Corriere della Sera, sia Renzi che De Benedetti hanno escluso di essere entrati nel merito del testo.

Ora il Gip dovrà decidere se accogliere la richiesta della Procura e la vicenda sarà affrontata nella relazione finale della commissione sulle banche.

La vicenda è già politica, come confermano le dichiarazioni del candidato premier M5S, Luigi Di Maio: "E' uno scandalo sapere che il premier, allora Matteo Renzi, mentre stava per fare un decreto legge in 25 minuti che azzerava i risparmi dei risparmiatori, chiamava De Benedetti per dirgli che stava per fare il dl e quello attacca, chiama i suoi e dice: stanno per fare il decreto legge, comprate le azioni".

Carlo De Benedetti investì cinque milioni di euro in Borsa con Romed spa guadagnando 600 mila euro prima del decreto del governo sulle Popolari.

Ed è proprio su quella vicenda che fu avviata una indagine per insider trading.

Ci sarebbe una telefonata registrata, allegata al fascicolo che la Procura di Roma ha inviato alla Commissione parlamentare Banche, in cui De Benedetti parla con Gianluca Bolengo, professionista e suo referente (broker) nella società Intermonte Sim spa che si occupa dei suoi investimenti.

La registrazione della telefonata, finora rimasta segreta, è venuta a galla e "sembra smentire la versione fornita da entrambi quando avevano escluso la veicolazione di informazioni riservate", fa notare il Corriere della Sera.

Qualche giorno dopo la telefonata, il decreto sulle Banche popolari venne effettivamente approvato, il 20 gennaio 2015.

In base al provvedimento, le prime dieci Banche popolari devono quotarsi in Borsa e trasformarsi in Spa abbandonando il criterio del voto capitario (un voto a testa a prescindere dal numero di azioni), criterio che le rendeva non scalabili.

In pratica una certa parte del credito del nostro Paese viene lasciata al mercato e acquisisce valore da un giorno all'altro.

Quando a metà febbraio il presidente della Consob Vegas venne ascoltato in Parlamento spiega che l’ente da lui presieduto "ha rilevato la presenza di alcuni intermediari con un’operatività potenzialmente anomala".

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Telefonata sul decreto banche. Renzi, chiedete a De Benedetti, ansa.it, 10 gennaio 2018.

Per l'immagine: www.we-news.com 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment