Berlusconi garante di Tajani premier? Ma il voto è il 4 Marzo...
Berlusconi garante di Tajani premier? Ma il voto è il 4 Marzo...

Il Centrodestra si sente sempre più forte. Il dilemma, che emerge dai sondaggi, non è se vincerà, ma come vincerà. Se con una maggioranza di poco o di molto sotto l'asticella. Da questo deriveranno, secondo Berlusconi, Salvini, Meloni e la quarta gamba di "Noi con l'Italia", scelte e strategie future per la formazione del governo. E' tornato a circolare, come futuro premier, il nome di Antonio Tajani, che nel 1994 era il portavoce diretto proprio di Silvio Berlusconi. Già tutto deciso? Già tutto scritto? Come più volte accaduto al Festival di Sanremo? Si vedrà, intanto la figlia del "garante del governo", Marina, sorveglia da vicino la salute di papà.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

A intervalli regolari, ritornano: ovvero le voci e le indiscrezioni sullo stato di salute di Silvio Berlusconi che nel prossimi mese di settembre, non va dimenticato, spegnerà 82 candeline.

Per lui era infatti in programma un viaggio elettorale al Sud, con tanto di comizi e pacche sulle spalle, ma a bloccare il "padre nobile" dello schieramento che assembla Forza Italia con le forze di Meloni e Salvini sarebbe stata la figlia Marina, preoccupata per la salute del padre.

Ricordiamo che anche a fine gennaio Berlusconi aveva avuto una battuta d'arresto, annullando gli appuntamenti in tv, perfino con Porta a Porta, e poi da Lucia Annunziata.

Lui si era difeso così, dalle ipotesi che lo vedevano stremato: "Ho solo passato quattro giornate impegnative e dolorose per le liste elettorali. Il dolore dipende dalle esclusioni che abbiamo dovuto fare e questo mi ha molto stressato".

Vero, ma quell'intervento al cuore di un paio d'anni fa resta una cosa da non prendere sotto gamba per un uomo della sua età.

Ecco perchè è stato ritenuto troppo faticoso il tour tra Napoli e Palermo che prevedeva, peraltro, un programma molto ricco, poi venuto meno. 

Silvio Berlusconi avrebbe dovuto fare tappa all’inceneritore di Acerra, fiore all’occhiello del governo del leader di Forza Italia che nel 2008 ne sbloccò l’attività dopo anni di contrapposizioni e proteste.

Ma anche due appuntamenti pubblici in città, una cena elettorale, l'incontro con i cittadini, i sostenitori, i candidati di riferimento. 

Ma anche se il  mattatore elettorale, molto amato a Napoli, non voleva sottrarsi, sembra che le insistenza della figlia Marina l'abbiano avuta vinta, annullando tutto.

Resteranno sulla sua agenda pochi appuntamenti pubblici, a Milano e Roma, e interventi per lo più televisivi.

Senza perdere di vista il risultato finale, l'obiettivo di fondo, ovvero la vittoria alle elezioni: se la coalizione di centrodestra dovesse prendere più del 40 per cento, il presidente del Consiglio, sempre secondo Berlusconi, dovrà essere appannaggio di Forza Italia.

Ma visto che lui è fuori gioco, quale sarà il nome papabile? "Lo dirò prima delle elezioni", ha sempre garantito, specificando che "nella rosa c’è anche quello di Antonio Tajani", ma niente di più.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Preoccupazione per la salute di Silvio Berlusconi: Marina blocca i comizi al Sud, notizie.tiscali.it, 21 febbraio 2018.

Per l'immagine: www.we-news.com 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment