Zdenek Zeman e il Movimento Cinque Stelle
Zdenek Zeman e il Movimento Cinque Stelle. 

Ci sarà anche Zdenek Zeman, tecnico del Pescara che da tanti anni si batte per la moralizzazione del calcio italiano, fra i partecipanti alla presentazione del programma Sport del Movimento 5 Stelle, mercoledì prossimo nella città abruzzese. Lo ha appreso l'Ansa in ambienti del Movimento, che fanno presente come "i temi portanti della manifestazione saranno quelli dello sport e della legalità". Dopo il caso del presidente del Potenza calcio che è stato espulso dal movimento politico ma che non rinuncia alla candidatura, ecco una nuova notizia sportiva che mette a rumore la campagna elettorale grillina.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Ci sarà dunque anche il tecnico boemo Zdenek Zeman mercoledì a Pescara per la presentazione del programma Sport del Movimento 5 Stelle in occasione delle elezioni politiche.

La notizia è arrivata da fonti parlamentari M5S: saranno presenti anche i parlamentari Alessandro Di Battista, Simone Valente, Gianluca Vacca e l'ex campione di nuoto Domenico Fioravanti, candidato con il Movimento.

"Non sarà Zeman però il nostro candidato ministro dello Sport", viene precisato dalle stesse fonti.

Dunque sembra davvero "onestà onestà" il grido di battaglia, con il quale il Movimento 5 Stelle punta a imbarcare proprio tutti.

Il rischio per il candidato premier Luigi Di Maio e i suoi sodali nel mirare alla pancia dell'elettorato è però quello di perdere di vista ceri equilibri.

Zdenek Zeman, ad esempio: l'ex allenatore di Lazio e Roma, il più grande integralista tattico (e non solo) del calcio italiano dai tempi di Arrigo Sacchi, ci può anche stare come scelta di fondo, come scelta di rottura fuori dagli schemi.

Lo Zeman che non le manda a dire, lo Zeman delle mille battaglie per la legalità nello sport è un buon asset politico, ma anche i tifosi juventini sono elettori...e sono anche tanti...e se c'è il dovere di votare solo politicamente nell'urna senza pensare ad altro, quando arriva il fumo negli occhi le cose possono anche cambiare.

Se a Pescara ad esempio il tecnico boemo è un mito, in Italia metà dei tifosi (quelli juventini) vede il filosofo del 4-3-3 e del gioco a zona proprio come fumo negli occhi.

Le sue battaglie su doping, arbitraggi e sportività contro la Juventus hanno fatto la storia del pallone italiano negli ultimi 25 anni.

Il rischio di mischiare il sacro con il profano esiste, ma non sarebbe la prima volta che commistioni fra il pallone e l'urna possono anche spostare certi equilibri elettorali.

Molti ricordano infatti come il gruppo politico di Silvio Berlusconi, Forza Italia, perse il 2 per cento dei voti alle elezioni europee del 2009 a causa della protesta dei tifosi del Milan che non perdonavano al leader politico e loro presidente la cessione al Real Madrid di Ricardo Kakà.

Non sarà la stessa cosa per il binomio Zeman-M5S, ma in casi del genere ha il suo peso anche qualche decimale di voto in più o in meno nelle percentuali finali.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Luigi Di Maio, mossa kamikaze: il M5s imbarca Zdenek Zeman, tracollo di voti juventini, liberoquotidiano.it, 23 febbraio 2018.

Per l'immagine: www.we-news.com 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment